Finora ci avete visitato in 13695.

TORINOFC CAMP 2018 VILLENEUVE (AOSTA)

Successo di partecipanti e grande qualità tra i protagonisti del 18 esimo TorinofcCamp che Esa organizza ogni estate a Villeneuve (Aosta) nei mesi di giugno e luglio dall'estate 2000. Preparazione portieri, personal, tornei.
Anche nel 2019 EventiSportAcademy ed il Torinofc saranno lieti di accogliere ragazzi e ragazze dai 6 al 16 anni per un'estate nondisolocalcio.

 

IN CALENDARIO

   CAMPIONATO FIGC       
10-11 NOVEMBRE
GIOVANISSIMI 2004

ESA-ORIONE VALLETTE
ore 16,30 sab 10 via Servais

GIOVANISSIMI 2005
VALDRUENTO.ESA
SAB 10 ORE 15
via Donizetti 14 Druento

ESORDIENTI 2007
ESA-MERCADANTE
SAB 10 ORE 15,30
via Servais

PULCINI 2008
ESA-SETTIMO
sab 10 ore 14,30 via Servais

PULCINI 2009
RIPOSO
PARTITE 17-18 NOVEMBRE
GIOVANISSIMI 2004

CARRARA-ESA
domenica ore 9,45 c.so Appio Claudio

GIOVANISSIMI 2005
ESA-SETTIMO
ore 14,45 sabato 17 via Servais

ESORDIENTI 2007
VENARIA_ESA
domenica 18 ore 15

PULCINI 2008
ROSTA-ESA domenica 18 ore 10,30
PULCINI 2009
ESA-CENTROCAMPO sabato ore 15,30 via Servais

L'ESA ferma la Juventus

04/03/2017


ESA 2005-JUVENTUS 2004 2-2
MARCATORI ESA: 1' tempo Cuculo, Cassandro
ESA : Sacco; Ferrara, Provenzano, Lagrasta, Scarcella,Puleo,  Cuculo, De Luca, Cassandro. All. Fazio. Galletti, Ferraris L.,
JUVENTUS: Nucera; Marinone, Costantino, Neddar, Grillo, Bertucci, Servetto, Marengo, Ruggeri. Alll. De Marzo.  Iunco Correale Bazzocchi
TORINO C'è mancato un pizzico di fortuna per portare a casa bottino pieno. I ragazzi del 2005 per nulla intimoriti dalla differenza di età e dalla caratura dell'avversario, in questo caso avversarie, la Juventus femminile, hanno giocato a viso aperto e fino a pochi minuti dalla fine erano in vantaggio di due gol. La stanchezza nel finale e la qualità della Juve alla fine hanno permessi alle ospiti la rimonta, un 2-2 finale sostanzialmente giusto. I rossoblù di Maurizio Fazio hanno buttato in campo il cuore e trovato la via della rete grazie a due tiri dalla distanza di Nicolò Cuculo e Luca Cassandro. Un paio di belle parate di Sacco hanno illuso i padroni di casa di potercela fare. Il muro eretto in difesa nell'ultimo perido di gara ha retto fino alle due reti bianconere nel finale con una deviazione sotto porta ed un tiro ravvicinato del numero 10 juventino. Applausi e complimenti per tutti per una partita agonisticamente combattuta e corretta su entrambi i fronti.
 

Le ultime cronache

Copyright Esa 2017

Ci sono delle volte in cui vale la pena di sudare per realizzare i propri sogni

Sito generato con sistema PowerSport